Comune di Luco dei Marsi

27° Edizione del Carnevale Marsicano

News / In evidenza
Inviato da staff 09 Feb 2009 - 19:02

Carnevale di Luco dei MarsiMartedì 24 febbraio appuntamento a Luco dei Marsi con il Carnevale Marsicano, continuando una tradizione che ha avuto inizio 27 anni fa. L'organizzazione dell'evento è da sempre opera della Società Operaia del Mutuo Soccorso, presieduta dall’Avvocato Tommaso Fina. Il paese rappresenta il carnevale con sfilate di carri allegorici e con l'esibizione di maschere, in una atmosfera di gioco e di festa. Per tutto il pomeriggio sfileranno i carri preparati dai giovani del posto ed i carri provenienti da paesi limitrofi come Pescina, Magliano, Sulmona e Balsorano.La folla distribuita lungo il corso del paese assisterà ad una passeggiata dei carri, intervallata da momenti di danza. I carri sfileranno davanti ad una giuria in una vera e propria competizione e ai primi classificati verranno consegnati premi in denaro.



Per tale motivo la giuria, oltre che dal  Presidente della Società organizzatrice e dal Sindaco, sarà affiancata da esperti, quali pittori, professori di arte e di disegno, e da un rappresentante per ogni carro, per ridurre così al minimo i contenziosi sul voto.
 
Il carnevale luchese è una bella manifestazione che conclude tanti giorni di lavoro per l'allestimento dei carri. Anche quest'anno la festa sarà una grande soddisfazione per il paese organizzatore ed un allegro divertimento per tutto il pubblico marsicano.


Di seguito viene riportata l'intervista all' avv. Tommaso Fina presidente della  Società Operaia del Mutuo Soccorso.
 
TerreMarsicane: Da quanti anni esiste la tradizione del carnevale luchese?
Fina: Da 27 anni consecutivi. Non si è organizzato solo per due anni, nell'anno in cui c'è stata la guerra del Golfo e nell'anno della sciagura del Bangladesh.
 
TerreMarsicane: Chi venne coinvolto nell'organizzazione 27 anni fa?
Fina: La SOMS, Società Operaia del Mutuo Soccorso di Luco dei Marsi. Non è un'associazione, ma una società che non ha scopo di lucro e che si sostiene in proprio.  In Italia è la più giovane tra le società operaie ed esiste da 110 anni. Le società operaie sono regolate da un decreto del 1886 che è ancora vigente ed operano all'interno degli iscritti. La nostra ha 250 soci.
 
 TerreMarsicane: Chi si occupa dei carri?
Fina: I ragazzi del nostro paese. Cerchiamo di di coinvolgerli, ci rivolgiamo alle comitive per fare dei bei gruppi e per invogliarli siamo disponibili per l'aiuto pratico: forniamo loro i rimorchi per i carri, i magazzini per lavorare, diamo un rimborso spese, paghiamo l'assicurazione e doniamo dei premi in denaro ai primi tre carri classificati e premiati il giorno della sfilata.
 
TerreMarsicane: Da quando si inizia la preparazione?
Fina: Dal mese di novembre. Quest'anno abbiamo carri anche da paesi come Sulmona, Balsorano, Magliano e Pescina.
 
TerreMarsicane: Da chi viene patrocinata la manifestazione?
Fina: Dalla SOMS. Per la nostra Società è un impegno importante, un progetto che portiamo avanti con dedizione, è in nostro modo di vivere la Società.
 
TerreMarsicane: A chi si ispireranno i carri? Temi, soggetti.
Fina: Non abbiamo definito dei temi, la realizzazione dei carri sarà libera.
 
TerreMarsicane: C'è il coinvolgimento delle scuole?
Fina: Certamente, delle scuole medie, elementari e quest'anno ci sarà anche un carro dei bambini dell'asilo.
 
TerreMarsicane: Qual'è il programma delle giornate organizzative?
Fina: Il martedì 24 febbraio ci sarà la sfilata dei carri e la domenica prima del carnevale ci sarà una festa in piazza per i bambini, con animazione.
 
TerreMarsicane: Le novità di quest'anno?
Fina: Sono nei membri della giuria, dove ci saranno persone che hanno un senso dell'estetica sviluppato, tra professori di arte, di disegno e pittori, il presidente della Società operaia (io), il Sindaco e una persona di ogni carro partecipante.

 



Questo articolo stato inviato da Comune di Luco dei Marsi
  http://lucodeimarsi.terremarsicane.it/

La URL di questo articolo :
  http://lucodeimarsi.terremarsicane.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=11